La difesa dei diritti
in campo fiscale

Conservazione sostitutiva delle fatture con Agenzia Entrate. Conviene o no?

Stamattina mi ha chiamato una cliente che mi ha detto: "Dottore, stamattina mi ha chiamato la mia software-house che mi ha fatto un'offerta per il pacchetto "fatturazione elettronica" e il pacchetto non include in automatico anche la conservazione sostitutiva , esiste un prezzo a parte. Mi hanno detto che se non aderisco al loro servizio anche per la conservazione sostitutiva sarà poi costretta a caricare a mano, sul sito dell'Agenzia delle Entrate, tutti i documenti per farli conservare all'Agenzia delle Entrate, ma è vero questo?"

E' assolutamente necessario fare chiarezza su questo punto perché noi ringraziamo di cuore le software-house per i servizi che ci offrono però la comunicazione commerciale deve anche essere etica e questo tipo di comunicazione etica non è.

Ti spiego perché:

Il servizio di comunicazione sostitutiva dell'Agenzia delle Entrate è assolutamente gratuito e non occorre fare altro per usufruirne che aderire al servizio nel portale dell'Agenzia delle Entrate e poi, semplicemente, emettere e ricevere fatture elettroniche. Non bisogna fare altro.

Quindi valuta tu.

Ci sono delle software-house che offrono il servizio di fatturazione elettronica e nel pacchetto c'è in automatico anche la conservazione sostitutiva, ci sono altre software-house che invece ti dicono: io ti offro il servizio di fatturazione elettronica ma devi andare all'Agenzia delle Entrate per avere anche la conservazione sostitutiva; infine, ci possono essere software-house che ti dicono: questo è il costo per la fatturazione elettronica e questo è il costo per la conservazione sostitutiva, ma ti ricordo che l'Agenzia delle Entrate offre un servizio che è gratuito e non richiede null'altro se non un'attivazione iniziale.