La difesa dei diritti
in campo fiscale

Forfettario e socio di SRL. Si può? La posizione (che non condivido) del fisco

E' arrivata la tanto attesa circolare dell'Agenzia delle Entrate in tema di compatibilità del regime forfettario con il possesso di società.

Esiste una notizia buona e una cattiva. Cominciamo con quella buona: se tu sei il socio di maggioranza o comunque hai il controllo diretto di una srl, puoi essere nel regime forfettario nel 2019 ma, alla fine dell'anno, se permarrà la situazione di controllo uscirai dal regime forfettario a partire dal 2020.

Immaginiamo che tu abbia il controllo di una srl e che svolgi l'attività nello stesso settore della srl, allora se dal primo gennaio hai fatturato nel regime forfettario va bene così, nel '19 puoi rimanere nel regime forfettario. Se entro la fine dell'anno non rimuovi il tuo controllo diretto o indiretto della società, nel '20 uscirai dal regime forfettario.

Puoi decidere cosa fare da qui alla fine dell'anno ma almeno puoi stare tranquillo per il 2019.

La brutta notizia, invece, è come l'Agenzia delle Entrate definisce il controllo indiretto. Quello che l'Agenzia delle Entrate sottolinea è che il familiare, ovvero il coniuge, il parente fino al terzo grado o l'affine fino al secondo grado è considerato, automaticamente, persona interposta.

Questo è il punto critico dell'interpretazione dell'Agenzia delle Entrate e il motivo è che non è affatto detto che un parente sia necessariamente una persona interposta.

Perché fare il sillogismo "parente - persona interposta"?

E' vero che io potrei eludere il Fisco facendo fatturare a mio figlio in regime forfettario prestazioni alla mia società e così godere di un beneficio, ma la norma parla di controllo diretto e indiretto, non di controllo da parte di un familiare. Quindi sostenere che il familiare per definizione è interposto è davvero una forzatura.

Forzatura che porta a quali conseguenze? Che non è necessario avere la quota di una srl per vedersi negare alle volte il diritto al regime forfettario. Se io non ho quote di srl ma un mio parente fino al terzo grado, un mio cugino è socio di maggioranza in una srl che opera nel mio stesso settore, allora potrebbe essermi negato l'accesso al regime forfettario. Come se mio cugino fosse automaticamente l'interposto.

Quantomeno quello che sappiamo è che nel 2019 non ci sono, in ogni caso, problemi. Da qui alla fine dell'anno si dovrà valutare come muoversi per eventualmente risolvere.