La difesa dei diritti
in campo fiscale

Niente sanzioni per sei mesi sulla fatturazione elettronica. Ma ...

I tempi ormai stringono, il primo gennaio è ormai molto vicino allora vorrei in questo video, chiarire bene che cosa vuol dire che nei primi sei mesi di applicazione della fatturazione elettronica non ci saranno sanzioni in caso di tardività di emissione delle fatture.

Com'è noto, il Decreto Legge 119 del 23 ottobre del '18 ha stabilito che nei primi sei mesi di applicazione, che in realtà sono stati allargati a nove mesi per le aziende che liquidano l'IVA mensilmente e non trimestralmente, non ci saranno sanzioni nel caso in cui si emettano le fatture non nel termine corretto di emissione ma entro il termine della liquidazione IVA. C'è dunque tempo per adeguarsi ma dev'essere molto chiaro che una fattura si considera comunque sempre emessa soltanto se la emetto elettronicamente.

Altre modalità di emissione non sostituiscono l'emissione elettronica.

Quindi, se tu sei un professionista o comunque presti servizi ed emetti fatture esclusivamente al pagamento, allora effettivamente potresti anche prenderti del tempo dopo il pagamento per emettere la fattura.

Esempio: tu sei un professionista, ricevi un pagamento il 15 gennaio, hai tempo addirittura, se sei un trimestrale, fino al 16 maggio per emettere quella fattura e non sei sanzionato.

Occhio però.

Io non aspetterei così tanto perché magari sulla tua parcella c'è la ritenuta d'acconto e quindi il tuo cliente ha bisogno di saperlo.

Inoltre, tieni conto che emettere la parcella nel trimestre successivo non ti esonera dal dover dichiarare l'IVA dovuta nel trimestre precedente, con qualche complicazione contabile.

Per gli imprenditori che invece spesso emettono fattura prima di essere pagati, l'emissione delle fatture diventa fondamentale perché se tu, ad esempio, cedi un bene ma non emetti subito la relativa fattura, ebbene il tuo cliente non ti pagherà mai finché non riceve la fattura.

Allora, al di là degli adempimenti di legge sarà bene che tu te ne occupi tempestivamente.

Notizia dell'ultima ora: si vocifera che un emendamento dell'ultima ora sarebbe stato inserito nella Legge di Stabilità per togliere il divieto di aderire al regime forfettario per il socio di srl. Allora se tu sei un socio di srl e stavi preparandoti alla fatturazione elettronica perché in qualità di socio non potevi avere il regime forfettario, ebbene probabilmente, ve lo confermerò, potrai invece aderire al regime forfettario senza dover cedere le tue quote.

Quindi forse su questo abbiamo una buona notizia.